HomeValue Proposition Canvas › Profilo del Cliente 

La mappa per metterti davvero nei panni del cliente

La mappa che descrive il Profilo del Cliente serve a osservare, ipotizzare e testare una serie di caratteristiche che contraddistinguono il segmento di clientela a cui hai deciso di rivolgerti.

In altre parole serve a metterti nei panni del cliente, per descrivere nella maniera più precisa e dettagliata possibile i suoi desiderata, in termini di obiettivi che vuole raggiungere, di problemi che sta cercando di risolvere o di attività che sta cercando di svolgere (ovvero di job-to-be-done), di difficoltà che sperimenta e di desideri o vantaggi che vuole realizzare.

L’obiettivo di questa mappa è quello di rappresentare in un’unica pagina e in modo semplice il profilo del segmento di clienti, in modo da trasformarlo immediatamente in un’informazione operativa: tutto quello che viene mappato viene poi testato sul mercato per arrivare alla fine alla creazione di prodotti e servizi su misura del cliente.

Gli step per compilare la mappa sul profilo cliente

Una volta selezionato il profilo di clienti sul quale vuoi lavorare, puoi passare alla fase di brainstorming per:

  • Identificare i “job” del tuo potenziale cliente, ovvero i compiti che sta cercando di svolgere e gli obiettivi che sta cercando di raggiungere;
  • Identificare i “pain”, ovvero le sue difficoltà;
  • Identificare i “gain”, ovvero quello che desidera e i vantaggi che vorrebbe ottenere.
  • Stabilire le priorità rispetto ai jobs, ai pains e ai gains identificati che sono davvero importanti per quel segmento di clientela.

 

Quali sono gli errori più comuni nel compilare questa sezione?

Per compilare questa particolare sezione del Value Proposition Canvas, inoltre, evita di cadere in questi errori:

  • Mischiare più segmenti di clienti all’interno dello stesso profilo. Ogni profilo di clienti ha infatti bisogno di una proposta di valore personalizzata (non servono per forza prodotti/servizi ad hoc; può bastare anche un packaging diverso o una comunicazione mirata).
  • Focalizzarsi solo su bisogni funzionali e non considerare la dimensione sociale ed emozionale che invece “completa” le persone.
  • Confondere i job con i gain.
  • Considerare pochi job, pain e gain e descriverli in modo vago.
  • Fare una lista di job, pain e gain pensando alla proposta di valore che si ha in mente. Devi provare a metterti nei panni dei clienti evitando di confermare l’idea di prodotti/servizi che hai già in mente.

Solo così arriverai a creare prodotti e servizi che le persone vogliono davvero.

PRECEDENTE

 ← Value Proposition Canvas

SUCCESSIVO

Mappa del Valore →

E adesso cosa vuoi fare?

Voglio mettermi subito al lavoro

Scarica subito il Business Model Canvas in pdf, per stamparlo e metterti al lavoro.

Scarica gratuitamente il Canvas

Approfondisci: meglio e prima

Un corso completo per apprendere le logiche del Business Model Canvas e come passare dalla teoria alla pratica.

Accedi gratuitamente al corso

Penso potrebbe diventare parte integrante del mio lavoro

Scopri la Business Design Academy e i percorsi per diventare Business Designer.

Scopri i percorsi professionalizzanti
Chi siamo

Chi siamo
Il Business Design

Case History
Contatti

Servizi

Sprint
Acceleratore per PMI
Acceleratore per Professionisti
Formazione per aziende

Risorse

Libri
Tool e Canvas
Articoli
Webinar

Academy

L'Academy
Business Model Canvas
Business Model Sprint
Diventa Business Designer

Pagine più visitate

Il Design Thinking
B2B Canvas
Creare Modelli di Business
Eventi