Candidati al progetto
Beople, prima azienda di Business Design in Italia, e Agenzia di Sviluppo, Azienda speciale della Camera di commercio Chieti Pescara, insieme per aiutare le imprese a creare Modelli di Business circolari, efficaci, sostenibili.

Modelli di Business circolari 

Dall'idea all'azione: un percorso agile, visuale, co-creato, accessibile interamente da remoto, pensato per aiutare le imprese abruzzesi a cogliere le opportunità dell'economia circolare.

Un'opportunità da cogliere. Adesso. 

C’è un’alternativa, un cambio di rotta: passare ad un’economia circolare. Sostenibile, basata sul riutilizzo anziché sullo spreco, su relazioni e produzione locale. Si calcola che, solo in ambito UE, vi sia un’opportunità per le imprese di 462 miliardi di euro. È il momento. Adesso.

Riduci gli sprechi, cogli le opportunità

Circolare non significa "non gettare via niente" ma recuperare ricchezza da ciò che tradizionalmente non viene sfruttato. Significa risparmi concreti per le aziende.

Abbandona la fragilità dei sistemi tradizionali, rendi la tua impresa più solida

Il passaggio a un Modello di Business circolare è fondamentale per costruire imprese resilienti, mitigando i sempre più frequenti rischi dettati da un'economia globale e connessa.

Crea impatti positivi, fai la tua parte per il pianeta

Non solo ridurre gli sprechi e operare in modo sostenibile per l'ambiente. Si tratta di un'alternativa da cogliere in un mondo che cambia, resa ancora più urgente dalla disoccupazione di massa e dalle difficoltà economiche causate dal COVID.

Dal 26 Febbraio al 26 Marzo

Più redditizio, più buono: dai uno Sprint alla tua impresa

Quattro appuntamenti, da remoto,  e un percorso personalizzato di supporto, per ideare e concretizzare un Modello di Business Circolare, efficace e sostenibile. Partecipa al webinar di presentazione, l'11 febbraio alle 12, per saperne di più. 

11 Febbraio 12.00 - 13.00

Webinar di presentazione: le opportunità dell'economia circolare, quali e come coglierle.

26 Febbraio 17.00 - 18.00

Onboarding: un'ora insieme per comprendere le logiche del percorso e prepararsi al meglio.

5 Marzo 9.00 - 12.30

Definire le opportunità da cogliere e i problemi da risolvere grazie all’approccio circolare.

12 Marzo 9:00 - 12:30

Mappare il ciclo di produzione, le fonti in ingresso e gli scarti in uscita nella propria impresa.

19 Marzo  9:00 - 12:30

Generare soluzioni per trasformare le criticità attraverso l’approccio circolare.

31 Marzo 9:00 - 12:30

Il tuo (nuovo) Modello di Business Circolare: prototipare la soluzione a più alte potenzialità.

E inoltre: Sessioni mensili di supporto e attivazione individuale per il team

Dall'esperienza con centinaia di PMI, abbiamo compreso che per aumentare le probabilità di successo, è necessario un supporto costante nelle prime fasi. Per questo motivo, per tre mesi, su base mensile, ogni membro del team verrà seguito attraverso sessioni di coaching individuale per mettere in pratica quanto appreso e definito.

Acceleratore per PMI è organizzato da Beople e Agenzia di Sviluppo, in collaborazione con Enterprise Europe Network

Beople è la prima azienda di Business Design in Italia: da oltre 10 anni aiuta le imprese a ottimizzare e potenziare i propri Modelli di Business.

Scopri di più

Agenzia di Sviluppo, è l’Azienda speciale della Camera di commercio Chieti Pescara, a supporto della competitività delle imprese abruzzesi che vogliano innovare e crescere sui mercati internazionali.

Scopri di più

Enterprise Europe Network è la più grande rete europea che aiuta le piccole e medie imprese a migliorare la competitività, sviluppare il potenziale di innovazione e confrontarsi in una dimensione internazionale

Scopri di più

Il Punto Impresa Digitale, del network del Piano Nazionale Impresa 4.0, è un servizio gratuito della Camera di Commercio Chieti Pescara dedicato alla diffusione delle tematiche di impresa 4.0 e allo sviluppo delle competenze digitali.

Scopri di più

L'economia circolare non solo è un bene per il pianeta, ma può anche essere il più grande vantaggio competitivo per le imprese.

Candidati al progetto