Tempo di lettura stimato: 4 minuti

I prodotti e i servizi che usiamo nella vita di tutti i giorni riescono spesso a cambiare le nostre abitudini.

Si potrebbe dire anzi che il sogno di ogni imprenditore è riuscire a cambiare le abitudini dei propri clienti, o addirittura crearle trasformando in abitudine qualcosa che prima non lo era. Eppure, esiste un modo più forte per ingaggiare le persone e legarle a sé: fare in modo che siano le loro stesse abitudini a diventare il prodotto o servizio che vogliamo offrire.

Un esempio? Wattpad. Wattpad è una piattaforma editoriale che conta già 45 milioni di iscritti e allarga la sua community al ritmo di 1 nuovo utente al secondo. Wattpad è tante cose insieme. Un sito dove è possibile pubblicare storie brevi, prima di tutto, generalmente a puntate. Ma anche e soprattutto una community, in cui i lettori hanno la possibilità di condividere opinioni sulle storie pubblicate influenzandone l’andamento.

Il successo del Wattpad:

Si potrebbe discutere a lungo sulla qualità letteraria dei contenuti pubblicati su Wattpad. La community è frequentata da giovanissimi, per lo più ragazze adolescenti tra i 12 e i 17 anni, e il 90% delle attività di lettura avvengono online. Le storie pubblicate sono brevi, il linguaggio utilizzato è semplice e diretto e i personaggi sono spesso celebrità o protagonisti di altri libri. Come nel caso della serie di libri “After”, successo editoriale internazionale nato su Wattpad che ha per protagonista uno dei cantanti della boy band One Direction.

Il punto però non è questo. Il punto è che le persone che fanno parte della community di Wattpad hanno pubblicato oltre 200 milioni di storie e spendono più di 15 miliardi di minuti al mese a scrivere, leggere e commentare racconti: numeri non da poco, se si considera che qui stiamo parlando di un settore in crisi da tempo e di un pubblico generalmente poco sensibile alla lettura. La domanda a cui dobbiamo cercare di rispondere è quindi: come ha fatto Wattpad a raggiungere questi risultati?

Il modello del Gancio

C’è uno strumento che ci può aiutare a rispondere: si tratta del modello del Gancio. Il modello del Gancio è utilizzato in genere per capire come creare abitudini nei clienti (se vuoi sapere di cosa si tratta puoi leggere l’articolo pubblicato su Business Model Canvas e acquistare il libro “Creare prodotti e servizi per CATTURARE I CLIENTI”). Ma è utile anche per capire come indirizzare abitudini già esistenti, convogliandole verso un obiettivo di business. Il modello del gancio è composto da 4 step, che ora analizzeremo in rapporto al caso Wattpad.

The Hook Canvas - Il modello del gancio

  1. Il trigger

Il trigger è un meccanismo che spinge a compiere un’azione. Detto in termini più generali, è uno stimolo che contiene una sollecitazione. E lo stimolo può essere sia esterno che interno. Nel caso di Wattpad, gli stimoli sono principalmente interni. Emozioni e stati d’animo generano trigger molto forti: uno è, ad esempio, il bisogno di raccontare e condividere. Non bisogna dimenticare poi che gli adolescenti hanno bisogno di sognare e immedesimarsi, di vivere “vite parallele” attraverso i racconti sperimentando storie e situazioni a livello emotivo. Questi impulsi trovano risposta in storie e racconti gratuiti, con ambientazioni e personaggi affini che consentono una forte immedesimazione, come nel caso delle fan fiction relative a personaggi o fenomeni già diffusi (One Direction, Twilight, Harry Potter etc.)

Wattpad-modello-del-gancio-1

  1. L’azione

Le azioni che si possono compiere su Wattpad sono due fra le più diffuse: scrivere e leggere. La novità non sta quindi nelle azioni in sé, ma nel modo in cui vengono compiute. Gli scrittori non sono professionisti e, soprattutto, non devono esserlo: scrivono in una community di loro pari, per lettori che commentano e integrano le storie raccontate diventando essi stessi scrittori. Il rapporto tra scrittori e lettori si trasforma: non è più verticale ma, grazie all’inserimento delle logiche del social networking, diventa orizzontale. La scrittura è occasione di lettura e la lettura di nuova scrittura: le azioni si richiamano a vicenda, generando un circolo virtuoso. Cambia poi anche l’occasione in cui si compie l’azione: le storie sono scritte in puntate dai tempi di lettura brevissimi: questo le rende particolarmente adatte alla fruizione su dispositivi mobile, i preferiti dagli adolescenti.

Wattpad-modello-del-gancio-2

  1. La ricompensa

Che cosa ricevono scrittori e lettori in cambio delle loro azioni? Niente di fisico, naturalmente: il trigger è interno e così lo è anche la ricompensa. Le persone che frequentano Wattpad hanno come ricompensa il riconoscimento positivo non tanto del proprio lavoro letterario, quanto delle emozioni e degli stati d’animo che hanno condiviso attraverso racconti e commenti. L’investimento emotivo è molto alto e i feedback costituiscono una ricompensa fondamentale. Chi legge ha poi la possibilità di influenzare l’andamento delle storie con i propri commenti, vedendo riconosciuto il suo ruolo attivo.

Wattpad-modello-del-gancio-3

  1. L’investimento

L’investimento è, se vogliamo, l’opposto della ricompensa. È infatti ciò che la persona mette di se stessa nell’azione in termini di tempo e fatica. Si tratta quindi di un impegno, che produce coinvolgimento e aumenta la probabilità che gli utenti continuino a compiere un’azione. Wattpad sfrutta benissimo la forza dell’investimento messo in campo non solo da chi scrive, ma anche da chi legge. Il lettore infatti condivide indicazioni, consigli e richieste, appropriandosi in un certo senso della storia e legandosi a essa. Diventa così protagonista di ciò che legge, dando forma alle proprie esperienze, interessi, passioni e aspirazioni. L’investimento emozionale è altissimo e spinge a una serialità nella fruizione, ma anche nell’impegno e nella partecipazione.

Wattpad-modello-del-gancio-4

Il successo di Wattpad sta tutto nell’aver creato una comunità in cui persone di tutto il mondo, e in particolar modo adolescenti, raccontano e condividono le loro storie, i loro amori e le loro fantasie. Come ha fatto? Ha riconosciuto un’abitudine e l’ha analizzata. Ha capito quali sono i fattori che la scatenano e quanto grande è l’investimento emotivo da parte delle persone che la vivono. E infine l’ha rafforzata, legandola ad altre abitudini e ad altri investimenti emotivi. Riuscire a fare tutto questo consente di creare con le persone rapporti forti e duraturi, dando nuova energia anche a settori comunemente considerati in crisi.

Articoli Recenti

Leave a Reply