Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Anche quest’anno vogliamo proporre, come avevamo già fatto l’anno scorso, i nostri consigli sui libri di Business Design da portare in vacanza quest’estate. Stavolta ci limiteremo a un solo libro, che però ha per noi un valore particolare.

Qualche giorno fa LSWR Edizioni ha pubblicato Riunioni Visuali – Come i disegni, i foglietti adesivi e la mappatura delle idee possono trasformare la produttività di un gruppo. Si tratta della traduzione del best seller internazionale “Visual Meetings” di David Sibbet, caposaldo e punto di riferimento per chiunque voglia imparare a organizzare riunioni più rapide e produttive grazie all’utilizzo appropriato di strumenti visuali.

Si tratta come abbiamo detto di un libro molto importante per noi di Beople e per questo abbiamo deciso di curarne l’edizione italiana.

Ci si potrebbe chiedere come mai una società come Beople, che si occupa di innovazione dei modelli di business, abbia deciso di curare un libro sulle riunioni e gli strumenti visuali. Lo abbiamo fatto per due motivi.

Prima di tutto, quello delle riunioni è un problema reale, sentito in maniera forte da molte aziende. Spesso gli imprenditori e i manager con cui collaboriamo ci dicono di essere in difficoltà quando arriva il momento di allineare i team sui progetti di innovazione che vogliono implementare. Sibbet offre a questo proposito una strategia semplice, eppure molto efficace, basata sull’utilizzo di pochi strumenti (post-it, pennarelli, semplici disegni e segni grafici) in grado di creare in poco tempo un linguaggio condiviso, che tutti sono in grado di capire e parlare.  

Il secondo motivo per cui abbiamo deciso di curare ‘Riunioni visuali’ è che si tratta di un libro pionieristico per l’utilizzo degli strumenti visuali in contesti imprenditoriali. Sibbet ha fondato alla fine degli anni ‘70 The Grove, società di consulenza che ha supportato imprese di tutto il mondo, e nel libro ha inserito tutto ciò che ha imparato sia dal punto di vista teorico che da quello pratico. Il suo libro è praticamente un must per chiunque utilizzi nel proprio lavoro strumenti visuali: quindi anche per noi, che abbiamo fondato il nostro Metodo Beople sul Business Design e sull’uso di mappe e di altri strumenti di facilitazione grafica.

Cosa troverai nel libro

Riunioni visuali è diviso in 4 sezioni (più una conclusiva) che descrivono una sorta di percorso ideale che conduce dal pensiero all’azione. Ecco una breve sintesi del suo contenuto.

 

Prima parte: IMMAGINA
Il linguaggio visuale è praticamente universale e consente di spiegare e unire con facilità concetti complessi e talvolta molto distanti tra loro. L’importante è saper usare l’immaginazione, e questa prima parte racconta con esempi pratici e case history come imparare a farlo.

Seconda parte: IMPEGNATI
Imparare a sfruttare l’immaginazione non basta: perché questo abbia effetti su tutta l’azienda è necessario generare coinvolgimento e partecipazione. Per questo motivo questa parte è ricca di esercizi pratici che ti insegneranno ad ascoltare gli altri e ad estrarre concetti e idee in modo visuale, ad esempio con i post-it o con disegni più strutturati. Si tratta di un modo efficacissimo per costruire un rapporto con gli altri e per coinvolgerli, anche in contesti di vendita.

Terza parte: PENSA VISIVAMENTE
Usare strumenti visuali non aiuta solo a esprimere i pensieri ma anche a produrne di nuovi: pensare visivamente aiuta la comprensione e facilita le connessioni e i collegamenti. Se il quadro è molto complesso può essere necessario ricorrere anche a visualizzazioni di grandi dimensioni, che rendono molto più semplice e partecipata la produzione di idee e di soluzioni. In questo contesto quello che conta non è la qualità delle rappresentazioni ma il processo di costruzione.

Quarta parte: AGISCI
Questa parte spiega come sfruttare le riunioni visuali per favorire le decisioni, tenere traccia dei progetti e orientarne l’andamento, guidare i processi di cambiamento. L’uso di mappe e di altre forme di visualizzazione aiuta a organizzare le attività, a comprendere i ruoli che spettano a ciascuno e a far emergere il grado di raggiungimento dei risultati attesi

Riunioni visuali di Sibbet è un libro estremamente interessante e ricco, non solo per i suoi spunti ma soprattutto perché risolve un problema reale: quello di organizzare riunioni efficaci e produttive per le aziende. Proprio per questo suo approccio così pratico è un libro adatto a tutti: ai professionisti che vogliono rendere più proficue le proprie consulenze, ma anche agli imprenditori, a cui spesso mancano gli strumenti pratici per accelerare le riunioni e, di conseguenza, anche i loro processi di innovazione.

 

ACQUISTA ‘RIUNIONI VISUALI’ SU AMAZON
oppure scarica l’anteprima dal pulsante qui sotto.

 

Scarica l'anteprima del libro

  • RESTA AGGIORNATO SUGLI STRUMENTI DEL BUSINESS DESIGN

    Iscriviti alla nostra newsletter e ricordati di confermare l'iscrizione sulla tua casella di posta (cerca anche nella posta indesiderata)

  • Se desideri maggiori informazioni sulle modalità di trattamento dei dati personali leggi le nostre Privacy Policy

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Leave a Reply