Tempo di lettura stimato: 2 minuti

In un articolo di questo blog abbiamo scritto qualche tempo fa che l’innovazione la fanno le persone, non le tecnologie. Questa regola vale anche per il Business Design: non sono i nuovi strumenti a fare l’innovazione, ma le persone che li creano, li condividono e li usano ogni giorno per migliorare le proprie prestazioni sul lavoro.

Quando anni fa conobbi Luigi Centenaro capii subito che si trattava di una di quelle persone con cui poter portare avanti un percorso di innovazione. Luigi è un pioniere del Personal Branding e primo strategist in Italia di questa disciplina, che si occupa di aiutare i professionisti a valorizzare sé stessi e la propria carriera.

Lo incontrai per la prima volta durante un workshop che noi di Beople avevamo organizzato per presentare in Italia Tim Clark e il suo libro “Business Model You”, di cui abbiamo curato la versione italiana. Fu una folgorazione: le sue argomentazioni si sposavano perfettamente con l’ottica del Personal Business Model Canvas, che era il cuore del libro di Clark.

Decidemmo allora di lavorare a una nuova versione del canvas, più flessibile e adatta ai principi del Personal Branding. Il risultato fu la prima versione del Personal Branding Canvas. Fu un successo. Da allora la mappa è stata tradotta e utilizzata in tutto il mondo, da Hong Kong al Brasile, e ha aiutato moltissimi professionisti a programmare in modo efficace gli investimenti sulla propria immagine professionale.

Come spesso accade quando si scopre una comunione d’intenti così forte, al progetto è seguita una collaborazione di più ampio respiro che ha condotto prima all’ingresso di Luigi in Beople e, successivamente, alla fondazione di BigName, nata dall’integrazione di quattro esperienze diverse ma complementari: lo spinoff di Beople che si occupa di tutte le attività legate alla persona, Luigi, Francesca Parviero, prima partner italiana di LinkedIn, e Alessandra Tollemeto, che ha alle spalle una lunga carriera nello sviluppo del personale in ambito finanziario.

Con BigName abbiamo deciso di lavorare sui processi di innovazione professionale, per aiutare le persone a diventare protagoniste dell’innovazione aziendale. Molti professionisti infatti, pur conoscendo molto bene il proprio lavoro, non sono coscienti del modo in cui creano valore per la loro azienda, soprattutto in funzione di macro-trend quali Internet, globalizzazione, trasformazione digitale e le altre tecnologie esponenziali.

Proprio in questa direzione sono andate le nostre attività che hanno portato pochi giorni fa alla pubblicazione della seconda versione del Personal Branding Canvas. Si tratta di una mappa più semplice dal punto di vista grafico e più agile dal punto di vista operativo rispetto alla prima versione.

Leggi l’approfondimento sulla mappa e scaricala sul sito di BigName.

personal-branding-canvas innovazione

Siamo molto orgogliosi del risultato che abbiamo raggiunto. Siamo convinti di aver realizzato il miglior strumento attualmente disponibile per mettere in piedi con rapidità ed efficacia una strategia operativa di Personal Branding.

Matteo Fusco / CEO di Beople

Articoli Recenti

Leave a Reply